Una Fiera Sostenibile

“L’organizzazione della Fiera di San Giovani attua un sistema di gestione sostenibile ISO 20121, che sarà verificato da un Organismo di certificazione”

Il Comune di Spilamberto intende da qui agli anni a venire adottare un sistema di gestione dei propri eventi in accordo allo standard internazionale UNI ISO 20121 (norma internazionale recepita nel 2013 dall’ente nazionale italiano di unificazione che specifica i requisiti di gestione per l’organizzazione sostenibile di eventi). Un percorso che prende avvio con l’annuale Fiera di San Giovanni Battista.

Si tratta di una grande operazione di attenzione verso l’ambiente ed il sociale che impegna organizzazione e visitatori. Un evento è sostenibile quando è ideato, pianificato e realizzato in modo da minimizzare l’impatto negativo sull’ambiente e da lasciare una eredità positiva alla comunità che lo ospita. La ISO 20121 supporta le organizzazioni nel: migliorare continuamente la performance di sostenibilità, ridurre i costi grazie ad un uso razionale di energia e prodotti; ridurre l’impronta ecologica dell’evento; ridurre i rischi associati alla gestione degli eventi, accreditare il proprio impegno a livello internazionale; coinvolgere, rispettare e soddisfare le aspettative dei partecipanti; aumentare l’appeal nei confronti di potenziali sponsor e migliorare l’immagine dell’ente.

Parlare di sostenibilità significa agire su tre livelli: responsabilità economica, sociale e ambientale.

In particolare gli obiettivi della 146° Fiera di San Giovanni Battista sono:

  • Ambientali valutazione dei carichi ambientali dell’evento; riduzione progressiva della carta; differenziazione e riduzione dei rifiuti; riduzione delle emissioni di CO2; sensibilizzare sulla mobilità sostenibile con risciò, ciclofficina popolare e bike-parking; allestimenti ecocompatibili.
  • Etico-Sociali attenzione al benessere animale; coinvolgimento associazioni di volontariato nell’organizzazione; partecipazione attiva degli stakeholder; promozione di artisti e artigiani emergenti attraverso l’area artingegno; sensibilizzazione verso stili di vita sostenibili; realizzazione di laboratori con associazioni di volontariato e coinvolgimento dei più piccoli con un programma di eventi dedicato.
  • Economici gestione attenta e trasparente del budget dell’evento; incrementare negli anni della quota di sponsorizzazioni; valorizzazione e promozione delle eccellenze e dei prodotti agroalimentari locali, tipici, biologici a cui l’area espositiva sarà dedicata.

La politica di sostenibilità della Fiera di S. Giovanni sarà costantemente monitorata e aggiornata al fine di garantire nel tempo l’effettiva e durevole riduzione degli impatti ambientali e la valorizzazione dei benefici economici ed etico-sociali.

Per realizzare tutte le fasi necessarie all’ottenimento del certificato di sostenibilità del sistema di gestione dell’evento, il Comune di Spilamberto si avvarrà di PUNTO 3 e dell’Ente Bureau Veritas Italia per la verifica ai fini della certificazione.

Nel percorso di certificazione, il Comune di Spilamberto ha individuato nel Gruppo Hera un importante partner per il raggiungimento degli obiettivi di carattere ambientale. Grazie a questa collaborazione, la Fiera di S. Giovanni sarà progettata e gestita in maniera sostenibile, in accordo con le linee guida dello standard internazionale ISO 20121. Già dall’edizione 2016, verrà dunque data particolare attenzione all’importanza della raccolta differenziata dei rifiuti nonché alla sensibilizzazione dei visitatori sul tema. Tra le azioni messe in campo ricordiamo in particolare: il posizionamento di isole attrezzate temporanee con servizio di raccolta specifico, la presenza – per tutta la durata della Fiera – di una sorgente urbana, momenti informativi dedicati alla cittadinanza, servizi gratuiti di pulizia e spazzamento.

Punto 3 Srl opera da undici anni nell’ambito della green economy, supportando in molti campi Enti Pubblici ed imprese nell’ideazione e realizzazione di progetti per lo sviluppo sostenibile. Si occupa di eventi sostenibili dal 2008 e ha dedicato a questo ambito un settore specifico di attività. In questi anni ha supportato la riduzione degli impatti ambientali correlati agli eventi di molte importanti aziende e Enti tra cui Finmeccanica, Coop Adriatica, Regione Emilia Romagna, Unilever, ecc.

Nata nel 1828, Bureau Veritas è leader a livello mondiale nei servizi di ispezione, verifica di conformità e certificazione. Supportiamo il nostro Cliente nel raggiungimento dell’obiettivo delmiglioramento delle performance attraverso servizi e soluzioni innovativi, finalizzati ad attestare che i loro prodotti, strutture e processi rispondono a standard e regolamenti in ambito Qualità, Salute e Sicurezza, Ambiente e Responsabilità Sociale (QHSE). Bureau Veritas traduce le proprie competenze tecniche in una ricca gamma di servizi che vanno al di là della semplice verifica di conformità normativa e regolamentare, per consentire il raggiungimento degli obiettivi della riduzione del rischio, delmiglioramento delle performance e della promozione dello Sviluppo Sostenibile.
Il Gruppo Bureau Veritas fonda la sua consolidata e mai smentita reputazione di serietà e competenza tecnica su valori quali l’integrità ed etica, imparzialità, orientamento al cliente e sicurezza sul lavoro. Bureau Veritas è Organismo riconosciuto ed accreditato dalle più importanti organizzazioni nazionali ed internazionali.